Curve

Che cos’è la cateterizzazione intermittente?

La cateterizzazione intermittente consiste nello svuotamento ripetuto, a intervalli di tempo, della vescica per mezzo di un catetere che viene fatto passare attraverso l’uretra. Il catetere non provoca praticamente alcun dolore. La cateterizzazione intermittente, chiamata anche “auto-cateterizzazione”, offre a molti soggetti affetti da problemi alla vescica una soluzione in grado di aumentare la qualità della vita. In questa sezione intendiamo fornirti maggiori informazioni sull’auto-cateterizzazione e sui cateteri sviluppati da Curan. 

Che aspetto ha un catetere intermittente?

Un catetere intermittente è un tubo trasparente di plastica, creato appositamente per espellere l’urina fuori dalla vescica tramite questo tubo. L’estremità del tubo, ossia la parte che entra nella vescica, presenta due aperture. Queste aperture vengono chiamate anche “asole” e fanno sì che l’urina fluisca nel catetere attraverso esse. All’altra estremità del catetere, dove l’urina fluisce verso l’esterno, si trova un connettore da rivolgere verso il wc. In tal modo è possibile svuotare l’urina nel wc e il catetere ti aiuta a svuotare completamente la vescica.

Cateterizzazione nell’uomo e nella donna

La cateterizzazione intermittente può costituire una soluzione ai problemi alla vescica sia negli uomini sia nelle donne. Poiché l’uretra negli uomini è più grande rispetto a quella delle donne, ci sono differenze tra i cateteri ad uso maschile e quelli ad uso femminile. 

Vai a: tutte le domande